Perché La Musica Suscita Emozioni?

Graffiti-musica

Aristotele diceva che la musica suscita emozioni e non va praticata solo per ricavarne un beneficio personale, ma per usi molteplici.  

In primo luogo può servire per l’educazione. Per procurare la catarsi intesa come purificazione liberatoria dalle passioni umane così come l’arte drammatica e la tragedia. E in terzo luogo per ricreazione, oppure stimolare il sollievo e il riposo dallo sforzo.

Attualmente la musica è prevalentemente presente in modo costante fra i giovani. I suoi scopi sono molteplici. Alcuni si isolano da ciò che li circonda per dare vita e corpo alle emozioni. Altri sfogano alcune emozioni provocate. [...]  leggi tutto