Perché Esaminare La Tua Voce E’ Fondamentale

Bubble-voice
Perla Bianca, per la Gloria
Perla Bianca, per la Gloria

Esaminare la voce è fondamentale per stabilire il repertorio più adatto a te.

 E’ opportuno individuare l’estensione della tua voce, tramite la fonetografia.
La fonetografia è un’indagine che permette una valutazione qualitativa e quantitativa della tua emissione vocale. In questo modo puoi misurarne l’estensione.
Tracciare il tuo fonetogramma significa misurare un suono emesso, sia in intensità che in frequenza e riportare tali valori su un grafico.
Il procedimento di misurazione viene effettuato proponendoti di cantare delle note che dovrai riprodurre alle intensità rispettivamente più alta possibile e più bassa (pianissimo e fortissimo).
Secondo le tue capacità del momento, e secondo la propria tecnica vocale.
La voce viene catturata da un apposito microfono, posto all’altezza della bocca a 30 cm circa di distanza, ed un fonometro ne misura l’intensità.
E’ compito dell’esaminatore accertarsi che la nota emessa coincida esattamente con quella proposta.
Una valutazione della tessitura permette di stabilire se puoi cantare un certo repertorio.
Non fornisce informazioni circa la fatica fonatoria corrispettiva.
Si giunge così a sottoporre la laringe e le corde vocali, a lungo termine, a condizioni di patologia.
Quindi è utile una visita periodica per esaminare la voce da un bravo foniatra.

Concludendo

Un docente di canto ha il dovere di mandare ogni allievo dal foniatra per controlli periodici ed esaminare la voce.
La prevenzione e diagnosi precoce è fondamentale quando se ne presenta l’occasione.
Nel mondo le persone hanno problemi di voce in percentuali che oscillano tra il 2 e il 10%.
Tra questi, alcuni problemi sono di tipo organico, altri di tipo funzionale e altri ancora di tipo congenito.
La visita dal foniatra deve avvenire almeno una volta all’anno o in casi di uso intenso anche ogni sei mesi.

Perché E’ Importante Conoscere La Propria Voce?

musica-voce

Non pensi sia importante conoscere la propria voce? Nulla di più falso!

 Devi essere consapevole che la voce maschile e femminile ha un’estensione diversa, un cantato, registri vocali e passaggi e dinamiche diversi.
 Anche le corde vocali sono anatomicamente più corte e sottili nella donna e più lunghe e spesse nell’uomo.

Ascolta questo piccolo consiglio quando scegli un brano per un’audizione

Non ostinarti a cantare su tonalità originali di un brano altrui, scritto e composto su una voce diversa per dinamiche, estensione, tessitura,…
Comunque, questo può essere un’occasione per te di studiare il sistema per non riproporre un brano come era all’originale.
Quindi evitare di cadere nel pericolo dei paragoni.
La voce deve essere economica, piacevole, efficace con la giusta tenuta temporale e senza alterazioni qualitative e strutturali.
Se tutto ciò non c’è, ci possono essere favolose voci e vocalita’ ma non sane sulla carta.
E ogni voce non sana va o andrebbe sempre indagata e talvolta curata dove e’ doveroso farlo.

Conclusione

Avere la consapevolezza che la voce, generata da un organo fonatorio, come ogni caratteristica umana è soggetta all’età.
Il cantante professionista è tenuto a conoscere la propria voce perché deve cantare ore di fila molte volte a settimana.  Non avrà la capacità, la grinta vocale e la fisiologia dalla sua parte per tutta la vita.
La carriera logora la voce, esattamente come lo sport agonistico logora alcune parti del corpo.

Quanta Passione C’è Nell’Artista?

Quanta passione c'è nell'artista?
Perla Bianca, per la Gloria
Perla Bianca, per la Gloria

Per noi artisti il sogno non è mai irrealizzabile. Ma quanta passione c’è nell’artista?

Tutti noi ci esponiamo emotivamente e fisicamente, rischiando piogge di critiche e giudizi.
Siamo disposti a spendere la vita intera ad un solo momento, a quella melodia, a quel testo, a quelle armonie, a quel dipinto o a quell’interpretazione che toccherà l’anima del pubblico.

ASPETTI ARTISTICI

Pur essendo la patria della canzone leggera e melodica, l’Italia musicale ha sempre avuto molti problemi con la parola pop.
Anche le grandi star hanno sempre cercato di evitare di essere catalogate da questo marchio a fuoco da temere.
Oltre agli aspetti di natura artistica, il pop versione 2016 ha dalla sua anche una caratteristica sociale non indifferente: l’aggregazione.

Bisogna sapere stravolgere i canoni della canzone italiana con armonie, sempre sospese tra mito e realtà. Sfidare gli arroganti di ogni tempo con il linguaggio sferzante dell’ironia. Senza mai cedere alle “leggi del branco”.

LA CATEGORIA ARTISTICA

Cantanti e musicisti in particolare, sono persone che assaporano l’essenza della vita. Quando emerge il loro spirito creativo, riescono a toccare il cuore di qualcun altro.
In quell’istante si avvicinano alla perfezione essendo consapevoli che dedicarsi totalmente alla propria passione vale più di mille vite intere.

Come Prevenire Problemi Alle Corde Vocali

Prevenzione vocale

Non è la prima volta che un artista si prende una pausa per problemi alle corde vocali.

Dunque non bisogna sottovalutare un sintomo apparentemente banale, quale l’abbassamento della voce.

Non occorre neppure lasciarsi prendere dal panico.

Quando necessario è bene rivolgersi allo specialista foniatra per prevenire problemi che possono insorgere.

In ogni caso, è bene tenere a mente alcune semplici regole, utili per chiunque.

Ma ancor di più a coloro che nella vita utilizzano la voce per la propria professione.

Read more

Impara A Scegliere Il Tuo Docente!

Impara a scegliere il tuo docente!

Non dovresti mai mollare il vocal coach nemmeno se sei affermato perché c’è sempre da migliorarti e imparare.

Invece si sono insegnanti di canto e persone che non sanno cantare in primis se non calanti.
Ci sono docenti che insegnano lirica e hanno il diploma in canto jazz o in altri generi musicali.
Chi invece è diplomato in canto al conservatorio e insegna canto pop.
C’è anche tra questi docenti che insegnano ma non canta e non ha studiato canto.
Ignora di foniatria e medicina e non sa riconoscere patologie vocali o disfonie negli allievi.
Il rischio è di rovinare le voce in loro affido.
Ci sono anche docenti che si aprono scuole auto-prodotte con sponsorizzazioni nazionali. Ma questa sorta di pubblicità non sempre garantisce  la competenza!

 Il curriculum

Per questo occorre un maestro capace e competente, con titoli di studio e curriculum di provata esperienza.
Non farti ammaliare dalle pubblicità studiate per promuovere dei personaggi improvvisati, insegnanti bravi solo nei video ad hoc su YouTube o che si auto producono.
Assicurati del suo curriculum senza vergogna ne timore. Paghi quel docente e gli affidi la tua salute vocale!

Concludendo

Quindi, recapitolando, chiedi il suo curriculum, una prova di come canta e di cosa sa fare e che sappia spiegare attentamente ed accuratamente la composizione delle corde vocali.
Quando hai ottenuto la risposta alle tre domande, allora potrai valutare se non ti capita un insegnante improvvisato o citabile per truffa.