“Amazon
Come Si Diventa Una Celebrità? Chiedetelo A Justin Bieber!
5 (100%) 12 votes

Justin Bieber non ha certo bisogno di presentazioni. Come si diventa una celebrità? Chiedetelo a Justin Bieber!

Il mondo lo conosce, ascolta i suoi brani. Io, a dire il vero, non avevo la più pallida idea di chi fosse, a livello artistico. Non conoscevo nessuno dei suoi brani, ma ascoltavo le critiche.

Leggevo lo scherno sui social e capivo che le offese erano spesso legate ai suoi comportamenti immaturi adolescenziali.

Qualche problema con la legge e critiche tuttavia spesso ancorate al look, all’atteggiamento, ai modi di fare.

Un giorno recandomi in studio di incisione, ascolto per sbaglio “What do you mean” in radio e mi soffermo sull’analisi vocale.

Mi sorprende il fatto di non aver mai sentito la canzone molto orecchiabile, piacevolissima.

La sua voce

Una voce vibrante e brillante con padronanza di sfumature e armonie di glissati notevoli.

Un tono leggero, fumoso e caldo durante ciascun registro.

La voce è agile, da voce di petto al falsetto.

“Visita

Il cantante possiede una buona capacità nella gestione del “falsetto”, lucente, e dolce.

Una tecnica vocale ancora da scoprire in Italia dove quasi la totalità dei cantanti sono veri e propri urlatori!

Nell’estensione (2 ottave, 4 note e un semitono), la voce spazia dalle note di registro più basso con parsimonia.

Mentre si sale, guadagna una consistenza molto più leggera e calda.

Scopro che il cantante in questione è Justin Bieber.

Per me è stato sufficiente un solo ascolto per capire che il fenomenale cantante soul quindicenne è avanti anni luce rispetto ai suoi coetanei nel mondo del pop studiati e costruiti a tavolino.

Leggi Anche:  Esiste Ancora La Gavetta?

Versione acustica “What do you mean” 2016

Il suo album

Desidero impegnare qualche parola sul suo nuovo album, se non vi dispiace!

La pessima musica pop di solito cerca di copiare i successi del passato, senza riuscire a replicarne la magia.

La buona musica pop tende a prendere in prestito le caratteristiche dell’underground, rubacchiando artisti e idee per riproporle al mondo esterno.

“Fai
Leggi Anche:  Perché La Musica Elettronica Ha Già Detronizzato Quella Tradizionale

Vedi Madonna (il voguing), Beyonce (Pon De Floor), Rihanna e Drake hanno coverizzato “Take Care” di Jamie XX e DJ Mustard è passato dal produrre il rap West Coast a Tinashe e Jessie J. E potrei continuare all’infinito.

Versione acoustica accompagnato dal Producer Skrillex “Sorry”

Confezionare un album per Bieber al giorno d’oggi è un lavoro davvero complesso.

In passato si è affidato ai producer più in voga per sapere che cosa piacesse ai più giovani.

Nel nuovo album Purpose è evidente il tentativo di creare un nuovo sound ed è, a mio avviso, un tentativo riuscito.

L’ influenza di tutto rispetto di Skrillex, che ha prodotto una manciata di tracce, si fa sentire con beat in crescendo e strane percussioni esoteriche. Questo significa che il disco ha un suo suono ben distinto, un suono per cui molti produttori, tanto underground quanto pop, sarebbero capaci di uccidere.

Addirittura certi ritmi, tipo un certo beat un pò dancehall, si ripetono in diverse tracce.

Questo è un album vero, coeso, e va giudicato come tale.

Qualche anno fa nessuno avrebbe preso sul serio un album di quel ragazzino.

Ora la lettura più entusiastica di questo disco è che si tratti di una totale innovazione sonora per la musica pop, un disco che spacca di brutto.

Leggi Anche:  Marco Mengoni - Analisi Vocale

Justin Bieber Best Live Vocal | Best Voice | Best Acoustic Performances | HD | 2015

C’è un altro aspetto molto importante che va considerato.

La maggior parte dei nostri “non cantanti” (Cremonini, Giusy Ferreri e molti altri) sono stati operati per noduli alle corde vocali per la non curanza, non tecnica vocale.

Justin Bieber dal fonochirurgo non è ancora mai finito.

Concludendo

Questo è un mondo virtualmente inesplorato di talento artistico naturale, Justin Bieber è pronto per diventare una vera forza nel mondo della musica per molti anni a venire, il ragazzo è solo all’inizio.

Non esageriamo, quindi nelle critiche, non esaltiamo nei complimenti, ma nemmeno spariamo a zero a caso, altrimenti dovremmo farlo con molti e in Italia è tempo perso!

Photo by John Christian Fjellestad

 

Isabella Granno'

FAI SENTIRE LA TUA VOCE!

Cosa ne pensi di questo Articolo? Hai un tuo pensiero in merito? Condividi quanto è stato detto oppure la pensi diversamente?
Fai conoscere agli altri il tuo parere. Inserisci il tuo commento qui sotto!
Iscriviti al mio canale Youtube
Aspetta! Non Correre! C'è altro da leggere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *