• 72
    Shares
Impara a riconoscere il canto.
4.7 (94.29%) 14 votes

Riconoscere la tecnica vocale

La tendenza nel canto è che “più forte è, meglio è”. Questa tendenza coinvolge moltissimi cantanti, anche chi canta come hobby, ma richiede uno sforzo sulle corde vocali a cui il corpo umano non è abituato.

Incidenti, infortuni e danni alle corde vocali, sono sempre più frequenti nel mondo della musica, e credo che la ragione sia che i cantanti contemporanei non sanno come cantare senza sforzare innaturalmente la propria voce. In pratica cantano nel modo sbagliato.

Per tutti coloro che hanno sempre contrapposto la tecnica alla espressività vocale, credo abbiano frainteso. Sono in grado di manifestare il mio disappunto sottolineando come la tecnica sia l’unica strada per un cantante professionista.

Molti professionisti sono completamente ignoranti riguardo lo studio della tecnica vocale. Si nascondono dietro quel falso mito che “si rischia di diventare freddi interpreti”. Per loro è meglio preservare la naturale spontaneità evitando di studiare. Non si rendono conto che coltivando una sorta di “beata ignoranza” in campo tecnico, non riescono ad esprimere al massimo tutta la loro potenzialità vocale.

Quasi tutti i cantanti preferiscono non approfondire lo studio. Hanno timore che l’apprendimento della tecnica possa nuocere alla espressività e alla capacità di interpretare le canzoni.

In realtà è tutto l’opposto. Non sono affatto d’accordo con queste affermazioni.

Molti professionisti sono completamente ignoranti riguardo lo studio della tecnica vocale.
Molti professionisti sono completamente ignoranti riguardo lo studio della tecnica vocale.

Senza lo studio della tecnica si rischia seriamente di restare un cantante limitato, potenzialmente monotono e con un ridotto bagaglio espressivo. O peggio, un cantante con vari difetti di impostazione condannato a fronteggiare anno dopo anno sempre le stesse difficoltà senza mai risolverle.

Leggi Anche:  Quanto Vi Piacciono I Talent?

Come in tutte le cose della vita, è una questione di scelte.

Prova ad ascoltare Giorgia, Alex Baroni, Witney Huston, Mariah Carrey, Céline Dion, Justin Bieber, Jeff Buckley,… ogni dubbio svanisce. Nel loro modo di cantare trovi una preparazione tecnica e interpretativa eccellente. Non sono in conflitto tra loro. Anzi si integrano l’una con l’altra.

Certamente i gusti non si discutono, ma la bravura di un cantante si misura con dei parametri ben definiti.

In ognuno di noi cresceranno delle emozioni, ma ricordati che l’emozione è una caratteristica soggettiva, come il gusto. La tecnica e la bravura sono qualità oggettive misurabili e oggettivamente questi cantanti sono bravissime cantanti.

Arrivare a questa bravura significa studiare la tecnica. Ottenere una sonorità che sia la più perfetta possibile non significa ovviamente tralasciare le emozioni. E queste cantanti sono un esempio da seguire.

Acquisire la padronanza vocale equivale a possedere la capacità di trasmettere emozioni e sentimento. L’importante è non trasmettere attraverso il canto quanto si è bravi. L’utilizzo della tecnica è a servizio della trasmissione delle emozioni.

Concludendo…

A mio avviso, un cantante professionista dovrebbe conoscere tutto ciò che riguarda la tecnica vocale, la tutela, la prevenzione e la salvaguardia della sua voce.

Se studi la tecnica integrandola nel processo artistico, la orienti mettendola al servizio dell’interpretazione. In questo modo diventerai un cantante in grado di esprimere emozioni attraverso la musica, ma anche tecnicamente ben preparato.

In altre parole, un cantante completo.

La mia convinzione è che ciascuno di noi abbia una bella voce. L’equilibrio tra salute vocale e libertà estetica è centrale nel mio insegnamento. La tecnica e gli esercizi sono un mezzo attraverso i quali tutti possiamo raggiungere i propri obiettivi vocali e scoprire la bellezza della propria voce.

Isabella Granno'

Aspetta! Non Correre! C'è altro da leggere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *