“Amazon

Perché La Tecnica Vocale Può Migliorare Le Tue Prestazioni
5 (100%) 13 votes

La tecnica vocale può migliorare le tue prestazioni. Un contesto di impegni così pressante come un concerto, tournée e incisioni può costituire un terreno fertile per la comparsa di problemi a carico della struttura vocale.

Le prestazioni peggiorano a meno che non ci sia un supporto adeguato a proteggere le corde vocali.

Basterebbe arginare  gli abusi e i danni. Migliorare l’impostazione, padroneggiare la tecnica, avere la consapevolezza fisica del proprio organo fonatorio, nozioni di salute vocale, accorgimenti, precauzioni, ecc.

In una tale situazione di stress basta il fatto di dover sostenere un concerto con un leggero raffreddore per attivare un circolo vizioso.

Lo sforzo accompagnato al non dormire sufficientemente non fa altro che peggiorare la problematica.

Comparsa di problemi a carico della struttura vocale
Comparsa di problemi a carico della struttura vocale

Il disagio

Nel tentativo di tamponare la situazione, ci si rivolge allora ad antinfiammatori tipo il cortisone.

Questo farmaco, soprattutto se assunto in quantitativi di rilievo e frequentemente, provoca tutta una serie di pesanti effetti collaterali a carico di vari organi, oltre a poter indurre l’insonnia.

Succede così che il miglioramento temporaneo (di durata pari a circa un paio d’ore) a livello delle corde vocali viene pagato a caro prezzo. La situazione peggiora ulteriormente nel lungo termine.

Leggi Anche:  Perché è importante conoscere la propria voce?

Lo show business

Di questi casi, purtroppo in Italia sono frequentissimi.

“Visita

L’ambiente dello show business, quindi manager, produttori e compagnie discografiche non sono particolarmente interessati alla crescita in materia di tecnica vocale dei propri artisti.

Fanno finta oppure ignorano l’importante correlazione tra impostazione tecnica e salute vocale.

Per loro, l’importante è che l’artista “canti” (non importa come) e che “funzioni” in termini di riscontri di gradimento.

Questa è ovviamente una logica alquanto miope, in quanto un artista con le corde vocali sane è in grado di effettuare un maggior numero di prestazioni e “rendere” economicamente di più di quanto non possa fare un artista affetto da patologie.

Le compagnie discografiche non sono particolarmente interessati alla crescita in materia di tecnica vocale
Le compagnie discografiche non sono particolarmente interessate alla crescita in materia di tecnica vocale

I falsi miti

Sono appassionata di tecnica di canto e me ne vanto.

Studiare non significa perdere di naturalezza, questa è una obiezione che spesso si sente udire dall’autodidatta. C’è la paura che lo studio possa in qualche modo “standardizzare” le qualità artistiche. Questo pensiero induce a pensare che la tecnica possa annullare le caratteristiche personali e l’identità del cantante.

In verità, rivolgendosi ad un insegnante che sia esperto, competente e rispettoso della personalità artistica dell’allievo, si potrà trarne solo che beneficio.

Leggi Anche:  Conosci la musica del silenzio?

Avere talento costituisce un ottimo punto di partenza.

Un talento autodidatta potrà avere comunque dei difetti di impostazione. Oppure aver esplorato alcune possibilità espressive ignorando l’esistenza di altre.

E’ successo a numerosi artisti che hanno ignorato per molti anni di possedere il registro di testa (falsetto), limitando la propria espressività al solo registro di petto (belting).

“Fai

Studiare serve anche a questo, ad abbattere tutti quei falsi limiti.

Conclusione

Eliminare i difetti che riducono la nostra capacità di espressione, e ad esplorare, comprendere e guadagnar padronanza di tutta la potenzialità vocale che ci è stata donata da Madre Natura.

Voglio sottolineare che è molto importante per il cantante e tutti coloro che utilizzano la voce, farsi vedere, andare da dei professionisti e comunque tenere sotto controllo il muscolo più importante per il loro lavoro!

Photo by  This Incredible World

 


Isabella Granno'

FAI SENTIRE LA TUA VOCE!

Cosa ne pensi di questo Articolo? Hai un tuo pensiero in merito? Condividi quanto è stato detto oppure la pensi diversamente?
Fai conoscere agli altri il tuo parere. Inserisci il tuo commento qui sotto!
Iscriviti al mio canale Youtube
Aspetta! Non Correre! C'è altro da leggere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *