Il Detto “Canta Che Ti Passa” E’ Ancora Attuale?

Mi è capitato, molto spesso, di girare per i numerosi festival della canzone italiana. Il detto “canta che ti passa” è ancora attuale?

Ore e ore di lagne interminabili di ogni genere, giri melodici infiniti e ripetitivi che annoierebbero persino eremiti che non ascoltano musica da vent’anni.

Niente e nessuno che cambi rotta, che si metta a ricercare nei suoni quella novità e freschezza di cui le nostre orecchie sature di litanie avrebbero bisogno.

E’ molto facile individuare dalle prime note suonate lo strumento sul quale é stato composto il brano.

Se partono le chitarre il compositore oltre allo strumento a corde non va, se parte il piano, sentiremo il trillare dei tasti fino alla fine della canzone.

Read more