• 99
    Shares
Un Po’ Di Musica Prima Di Entrare In Sala Operatoria
5 (100%) 11 votes

E’ consuetudine vedere tante persone raggiungere il proprio posto di lavoro con un paio di cuffiette nelle orecchie. Finora, però, pochi erano stati gli esperimenti mirati a valutarne l’efficacia nella gestione delle fasi pre-operatorie. Un pò di musica prima di entrare in sala operatoria per ridurre i livelli di ansia e gli stati di stress.

La musica ha un effetto rilassante che può portare alla riduzione del quantitativo di anestetico utilizzato per addormentare i pazienti. Saranno proprio loro, prossimi a sottoporsi a un intervento chirurgico per la cataratta a doverci raccontare la loro esperienza.

Cosi come i chirurghi che poco prima di un intervento si rilassano ascoltando le loro note preferite a garantire una migliore esecuzione chirurgica, una maggiore rapidità e precisione nella sutura delle incisioni.

La ricerca

Vi riporto la notizia dal congresso della Società europea di anestesiologia, appena conclusosi a Londra, dove il team di Gilles Guerrier ha presentato uno studio condotto su 62 pazienti prima di entrare in sala operatoria.

Leggi Anche:  Perché La Musica Suscita Emozioni?

I candidati all’intervento chirurgico sono state casualmente suddivise in due gruppi. Quelli appartenenti al primo hanno potuto ascoltare attraverso le cuffie la musica che preferivano nei venti minuti precedenti all’intervento. Gli altri sono stati inseriti nel gruppo di «controllo».

Come spiegato da Guerrier, «si tratta di un metodo non farmacologico e poco costoso per ridurre l’ansia nei pazienti candidati a una procedura di chirurgia oculare».

La fase di sperimentazione proseguirà, con l’intento di valutare l’impatto di una simile scelta anche nelle fasi che precedono altre procedure chirurgiche: a partire da quelle ortopediche.

Senza tralasciare che l’ascolto di un po’ di musica prima di entrare in sala operatoria farebbe bene anche ai medici, come dimostrato da una ricerca pubblicata su «Aesthetic Surgery Journal».

Leggi Anche:  Quanto Ci Piacciono Le Cover Band Da Sballo?

Concludendo

E’ stato valutato lo stato di ansia legato all’intervento, prima e dopo l’ascolto della musica e i ricercatori hanno osservato differenze significative tra i due gruppi.

Chi aveva avuto modo di essere accompagnato dalle proprie canzoni preferite aveva richiesto una dose inferiore di anestetico locale, oltre che di sedativi durante l’intervento.

Anche il grado di soddisfazione postoperatoria era diverso tra i pazienti: coi primi più contenti e ormai sereni per aver messo l’intervento alle spalle.

Photo by William Brawley

Isabella Granno'

Aspetta! Non Correre! C'è altro da leggere!

2 pensieri su “Un Po’ Di Musica Prima Di Entrare In Sala Operatoria

  1. Io ascolto sempre la musica e la prossima volta che vado dal dentista ci provo a vedere se a me fa lo stesso effetto rilassante (a me i dentisti mi terrorizzano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *