“Amazon
  • 96
    Shares

Quando un’artista può dirsi tale: Giorgia – Analisi Vocale
3.4 (68.89%) 9 votes

Giorgia Todrani, in arte Giorgia (Roma, 26 aprile 1971), è una cantautrice, musicista, produttrice discografica e conduttrice radiofonica italiana. Quando un’artista può dirsi tale: Giorgia – Analisi vocale.

Il problema di Giorgia è che ha smesso di cantare una buona canzone da anni. Anche lei come numerevoli cantanti si sono smarriti. Hanno perso la loro identità. La Mannoia, Pausini, Mengoni, Renga,… cantano canzoni senza anima, senza originalità compositiva.

La composizione di qualità ha toccato il fondo a tutti i livelli. Lagne e melense cantate in tutte le salse. Nessuno rischia una qualche sperimentazione. Le classifiche piene di Ligabue, Vasco, Pausini e Jovanotti. Considerando che sono usciti CD di grandi canzoni come quello di Salmo, per esempio.

Comunque, tornando a noi, ritengo Giorgia, la più dotata tra le poche cantanti note in Italia. La sua voce è caratteristica, una voce soul, un timbro che si distingue per limpidezza, colore, sfumatura e versatilità.

Possiede un’estensione vocale che raggiunge le 4 ottave e una grande capacità sia interpretativa che tecnica ad alto livello. Ha guadagnato un posto nel firmamento della musica nazionale.

Leggi Anche:  Come Si Diventa Una Celebrità? Chiedetelo A Justin Bieber!

I critici musicali la considerano tutt’oggi la miglior cantante femminile italiana. È stata riconosciuta come una delle più grandi interpreti del panorama mondiale da diversi artisti tra i quali Anastacia, Herbie Hancock, Elton John oltre che dalla famosa rivista statunitense Billboard.

Una ragazza che ha studiato canto ed è capace di padroneggiare al meglio il suo strumento musicale: la voce.

Molti cantanti italiani professionisti sono completamente ignoranti riguardo lo studio della tecnica vocale. Si nascondono dietro quel falso mito che “si rischia di diventare freddi interpreti”. Per loro è meglio preservare la naturale spontaneità evitando di studiare. Non si rendono conto che coltivando una sorta di “beata ignoranza” in campo tecnico, non riescono ad esprimere al massimo tutta la loro potenzialità vocale.

La tecnica e la bravura sono qualità oggettive misurabili e oggettivamente Giorgia è una bravissima cantante.
La tecnica e la bravura sono qualità oggettive misurabili e oggettivamente Giorgia è una bravissima cantante.

 

“Visita

Ma davvero la tecnica imbavaglia l’immediatezza, l’istinto e la naturalezza interpretativa?

Quasi tutti i cantanti preferiscono non approfondire lo studio. Hanno timore che l’apprendimento della tecnica possa nuocere alla espressività e alla capacità di interpretare le canzoni.

Leggi Anche:  Quando L’Incapacità Scalza Il Talento

In realtà è tutto l’opposto. Non sono affatto d’accordo con queste affermazioni.

Senza lo studio della tecnica si rischia seriamente di restare un cantante limitato, potenzialmente monotono e con un ridotto bagaglio espressivo. O peggio, un cantante con vari difetti di impostazione condannato a fronteggiare anno dopo anno sempre le stesse difficoltà senza mai risolverle.

Come in tutte le cose della vita, è una questione di scelte.

E tu, cosa preferisci fare?

Ascoltando Giorgia, ogni dubbio svanisce. Nel suo modo di cantare trovi una preparazione tecnica e interpretativa eccellente. Non sono in conflitto tra loro. Anzi si integrano l’una con l’altra.

Certamente i gusti non si discutono, ma la bravura di un cantante si misura con dei parametri ben definiti.

Leggi Anche:  Marco Mengoni - Analisi Vocale

L’emozione è una caratteristica soggettiva, come il gusto. La tecnica e la bravura sono qualità oggettive misurabili e oggettivamente Giorgia è una bravissima cantante.

Per tutti coloro che hanno sempre contrapposto la tecnica alla espressività vocale, credo abbiano frainteso. Sono in grado di manifestare il mio disappunto sottolineando come la tecnica sia l’unica strada per un cantante professionista.

Acquisire la padronanza vocale equivale a possedere la capacità di trasmettere emozioni e sentimento. L’importante è non trasmettere attraverso il canto quanto si è bravi. L’utilizzo della tecnica è a servizio della trasmissione delle emozioni.

Un cantante professionista dovrebbe conoscere tutto ciò che riguarda la tecnica vocale, la tutela, la prevenzione e la salvaguardia della sua voce.

“Fai

Concludendo

Arrivare alla bravura di Giorgia significa studiare la tecnica.

Ottenere una sonorità che sia la più perfetta possibile non significa ovviamente tralasciare le emozioni. E in questo Giorgia è un esempio da seguire.

Se studi la tecnica integrandola nel processo artistico, la orienti mettendola al servizio dell’interpretazione. In questo modo diventerai un cantante in grado di esprimere emozioni attraverso la musica, ma anche tecnicamente ben preparato.

In altre parole, un cantante completo.


  • 96
    Shares

Isabella Granno'

FAI SENTIRE LA TUA VOCE!

Cosa ne pensi di questo Articolo? Hai un tuo pensiero in merito? Condividi quanto è stato detto oppure la pensi diversamente?
Fai conoscere agli altri il tuo parere. Inserisci il tuo commento qui sotto!
Iscriviti al mio canale Youtube
Aspetta! Non Correre! C'è altro da leggere!

Un pensiero su “Quando un’artista può dirsi tale: Giorgia – Analisi Vocale

  1. Sempre con questi soliti inutili luoghi comuni un po’ maschilisti all’italiana, Giorgia è la più grande cantautrice italiana infatti è l’unica della sua generazione che riesce a vendere sia singoli che album,le date del suo tuor sono sempre sould out.., le canzoni degli utlimi anni sono dei capolavori basta pensare E’ l’ amore che conta, Il mio giorno migliore, I will pray/pregherò, o Non mi ami per non parlare di Quando una stella muore o l’ultima Oronero considerata dai critici musicali la più bella canzone del 2017 ! o Vanità e poi Giorgia è l’unica ad essere un’ artista vera, genuita , onesta mentre molti sono corrotti ci sono quelli che hanno residenza all’estero per non pagare le tasse come Tiziano Ferro, Giannini o nel passato Mina o che nei video fanno pubblicità a super alcolici sempre tiziano ferro o Mengoni il classico cantante di cartone, stereotipato uscito dai talent che fa pubblicità al fumo o cantanti come Ligabue, Jovanotti che passano più tempo nelle stanze buie dei partiti! Questi non artisti sono uomini d’affari!Giorgia non è solo voce, è musica è arte!non ci può essere arte senza onesta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *